IN GUERRA PER LA PACE


1 - 1 di 19 risultati

IN GUERRA PER LA PACE

90,00 / unità
Prezzo comprensivo di IVA, più consegna



"In guerra per la pace": questo è stato il triste compito dei combattenti alla Prima guerra mondiale. E'  bene tenere presenti le lezioni della storia per poter far prevalere il «dialogo», cioè «le ragioni della pace». Anche Papa Francesco ha ricordato il «tragico evento» della Prima guerra mondiale con queste parole: «Auspico che non si ripetano gli sbagli del passato».

 Gli anni della Grande Guerra sono legati anche ai canti dei nostri soldati, che nelle tradotte e nelle marce di trasferimento, hanno cantato la baldanza, la spavalderia e il loro giovanile ardore patriottico.

Ma hanno altresì cantato in prima linea, nelle trincee, prima dell'assalto ed hanno cantato il terrore, lo sgomento, la morte.

In questa composizione bandistica questi canti vengono utilizzati per costruire un pensiero musicale, per far rivivere i loro sentimenti, le passioni, gli entusiasmi, le sofferenze, la tragicità degli eventi. 

 

Il testo del canto  "E Cadorna, manda a dire..." fa capire la superficialità e l'ottusità con cui venivano prese decisioni che inevitabilmente non risparmiavano la vita di molti giovani che venivano mandati all'assalto, dalle trincee contro il fuoco nemico, incontro alla morte.

 Tutto questo mi ha suggerito l'utilizzo di un materiale tematico inteso a collegare i vari motivi cantati dai nostri soldati.

L'iniziale motivo originale descrive l'entrata in guerra dell'Italia ed al cessare di tutte le azioni belliche viene festosamente ripreso per celebrare la vittoria. 

 

Una vittoria che porta alla sospirata pace che  purtroppo è costata migliaia di vittime. 

I nostri combattenti e i caduti per la Patria sono ricordati nei vari passaggi musicali che descrivono lo svolgersi delle azioni militari e che sono tratteggiati dai motivi tratti dalla "Leggenda del Piave" e dalla "Canzone del Grappa".

 Ai nostri valorosi soldati è dedicata la parte centrale, dove vengono elaborati i seguenti canti di trincea:

 Dove sei stato, mio bell'alpino?

Aprite le porte...

La tradotta

Monte Canino

Sul cappello che noi portiamo

Il silenzio sull'Ortigara

Ta-pum

Il capitan della compagnia

 Sono passaggi tematici strumentati in modo particolare, che desiderano esprimere lo stato d'animo di chi ha combattuto per un ideale di pace e di libertà, di chi ha vissuto questa tragedia, con le passioni, i ricordi, la tristezza, la nostalgia, il coraggio e la paura di chi è stato "In guerra per la pace".

 Una proposta musicale per custodire la memoria dei combattenti e dei caduti della Prima guerra mondiale, per non dimenticare gli errori e gli orrori. 

 Volutamente ho accompagnato lo svolgimento musicale con delle immagini significative da sincronizzare durante l'esecuzione bandistica, che verranno distribuite dall'editore insieme alla partitura e alle parti strumentali.

Cento anni fa la Grande Guerra con le immagini e con la musica, per ricordare i temi fondamentali dell'esistenza umana: l'Amore e la Morte.

 Carlo Pirola

VEDI LA PARTITURA RIDOTTA

ASCOLTA

Cerca anche queste categorie: In vetrina, Brani originali da concerto
1 - 1 di 19 risultati