IL VIAGGIO FANTASTICO DI SAN BRANDANO

In omaggio fino al 31 luglio 2022!

Suite origianale per pianoforte di Davide Boario in tre parti, ispirata alle fantastiche avventure di san Brandano. 

"...Ebbene, il Trittico di san Brandano – permettetemi di definirlo così – è proprio la
proiezione del monachesimo benedettino verso il fantastico e l’immaginario, una
ipotesi aperta sull’inesplorato mondo iperboreo delle grandi acque oscure: fu
comunque il progetto di portare, attraverso isole fantastiche, orche, balene,
capodogli e perfide creature degli abissi, un messaggio culturale di un cristianesimo
colto, sorretto da una fede inalienabile, ma disponibile a farsi incantare da sirene, elfi
e coboldi. Un viaggio che tanti secoli si ripeterà con capitano Achab. Ma l’eroe di
Melville aveva perso quella dimensione di meraviglia, di stupore che certamente
permeava le sensazioni di Brandano e dei suoi monacelli. Incapaci di riconoscere un
calamaro gigante, scambiandola per terraferma, ma disposti a farsi incantare dalle
erme canore delle arpie, in una orgiastica tentazione di sensualità.
Ora, la scrittura di Davide la considero congeniale alle mie aspettative. E’ limpida e
sorgiva, nasconde le sue complessità sotto un velo di cordialità, mostra la cupidigia diun Savinio scrittore di musica “matafisica”, e ha qualche irsuta asperità che fu di un
Giannotto Bastianelli. Non a caso musicisti eterodossi, intrisi di umori letterari propri
di quel realismo magico che appartenne al Bontempelli tentennante tra romanzo e
realtà sonora.
Musica filamentosa, con una vischiosità avvolgente, coinvolgente nel gesto
pianistico, estrosa nella sua imprevedibilità."

Stefano Ragni

 

Clicca qui per scaricare pdf  ( solo utenti registrati )

 

Cerca anche queste categorie: Home page, Composizioni per ensemble strumentali