CANTI DI TRINCEA E DI VITTORIA


CANTI DI TRINCEA E DI VITTORIA

80,00 / unità
Prezzo comprensivo di IVA, più consegna



 
 
La proposta editoriale, in formato librettabile e a tempo di marcia, dei più conosciuti canti della Grande Guerra non vuole essere solo una passerella di carattere musicale, ma porta con sè le emozioni, i sentimenti e i ricordi, le disperazioni e anche i momenti di allegria legati ai caratteri individuali e collettivi relativi ad un'epoca.
La semplicità dei canti ha suggerito una rivisitazione e revisione per poterli eseguire in marcia, anche con piccole formazioni bandistiche, con una strumentazione moderna, pratica ed essenziale.
Le due trascrizioni bandistiche presentanto i seguenti canti popolari legati allo svolgimento della Prima Guerra mondiale.
 
1° parte
            Introduzione con il motivo della Leggenda del Piave
            Sul cappello
           Dove sei stato mio bell'alpino?
           La canzone del Grappa
           E le stellette che noi portiamo
           'O surdato 'nnammurato
          Finale con un passaggio dell'Inno di Mameli
 
2° parte
             Introduzione con il motivo della Leggenda del Piave
             La banda degli alpini
             Sul ponte di Bassano
             Di qua di là del Piave
             Il 29 luglio
             La campana di S. Giusto
             Finale con il motivo di Fratelli d'Italia e la Leggenda del Piave
 
Questa compilazione a "tempo di marcia"  ha permesso l'alternarsi rapido dei vari motivi musicali, sono semplici accenni per descrivere lo svolgimento degli eventi bellici e delineare i vari stati d'animo dei nostri soldati. Quest'ultimi rielaboravano i canti a loro conosciuti per sopportare i faticosi trasferimenti o per rendere meno problematica l'attesa dentro le trincee.
Il loro scopo principale era di allontanare la paura, far rivivere i ricordi, tenere alto il morale in vista dell'assalto finale. Spesso sui campi di battaglia e durante le marce veniva diffuso un volantino recante la scritta Canta che ti passa...così i nostri soldati prendevano i brani popolari della loro terra e cantavano modificando il testo e la metrica musicale.
 
La presentazione di queste due trascrizioni moderne è un invito a ricordare, a 100 anni dagli eventi tragici di una guerra, quanto sia ancora caro il ricordo dei nostri soldati combattenti e la validità della musica bandistica che sempre ha accompagnato la loro vita militare.
 

VEDI PARTE I° TROMBA SIb

ASCOLTA

Cerca anche queste categorie: In vetrina, Catalogo, Brani originali da concerto